Ambiente

La cellulosa modellata,
un materiale rispettoso dell'ambiente

Gli imballaggi in fibra modellata sono in gran parte fabbricati a partire da carta riciclata. Neutra rispetto alla CO2 e biodegradabile, questa soluzione alternativa, permette così di economizzare le materie prime, di ridurre l'inquinamento atmosferico e di risolvere il problema del trattamento dei rifiuti.

 

Partecipare alla salvaguardia dell'ambiente

Le risorse naturali utilizzate per la maggior parte degli imballaggi (acqua, petrolio...) sono risorse limitate. È indispensabile economizzarne il consumo facendo ricorso a soluzioni alternative rispettose dell'ambiente.

Celluloses de la Loire si impegna a sviluppare una procedura di fabbricazione responsabile con soluzioni che abbinano al contempo prestazioni ed ecologia nel rispetto delle normative ambientali vigenti. Oltre alle caratteristiche biologiche legate alla natura stessa della fibra modellata la CDL agisce da vero e proprio riciclatore di carta e cartoni con un procedimento perfettamente controllato e un impatto in CO2 limitato, dal recupero alla consegna, passando attraverso tutte le fasi della produzione. In totale, CDL (Celluloses de la Loire) valorizza ogni anno 53.000 tonnellate di carta e cartoni riciclati.

La cellulosa è una materia interamente riciclabile e biodegradabile con un ciclo di vita rinnovabile all'infinito che permette di rispondere al problema del trattamento dei rifiuti.

 

Integrare lo sviluppo duraturo nella strategia di marketing del cliente

L'impatto ambientale di un prodotto, e in particolare del suo imballaggio, è ormai un argomento fondamentale quando i consumatori prendono le loro decisioni durante l'acquisto. Privilegiare la fibra modellata permette così di inserirsi in un percorso di sviluppo duraturo, ma anche di soddisfare le richieste dei clienti in modo coerente alla presa di coscienza globale del mercato.